Nuova distribuzione documentari con SAMARCANDAFILM di Roma

Dal 2014 LaDamaSognatrice produzioni audiovisive in HD avvia la partnership con Samarcandafilm di Roma

Grazie a Leonardo

distribuzione SAMARCANDAFILM

La ripresa italiana è sempre più un miraggio. Ecco cos’è la deflazione

LaDamaSognatrice HD Audiovisual Production:

@ladamasognatrice condivide, ma non ha le armi per combattere…. @dovesonolepiazze

Originally posted on Estensione:

deflazione                                                                                                                   (Foto: Panorama)

La situazione economica  è drammatica. Serve un progetto per questo Paese, una volta per tutte dobbiamo pensare chi vogliamo essere, cosa vogliamo diventare. Dobbiamo far ripartire le imprese perché senza le imprese, non c’è un salto in avanti né in economia né a livello sociale [… ] l’Italia da 20 anni vive sopra i propri mezzi e possibilità, disperde ricchezza. Perché così stiamo riducendo il nostro livello di vita. Il Pil continua a scendere, e anche nel 2014 a meno di un miracolo, avremo un altro dato negativo come nel…

View original 484 altre parole

FESTIVAL DELLE CULTURE – due appuntamenti per scoprire la comunità di musulmani a Ravenna

FESTIVAL DELLE CULTURE – due appuntamenti per scoprire la comunità di musulmani a Ravenna

GIUGNO 2014 – Ravenna

Due appuntamenti per approfondire la conoscenza della comunità di musulmani a Ravenna: superare le barriere e guardare cosa realmente esiste dietro gli stereotipi di ognuno. Con questo obiettivo, all’interno del Pre-Festival delle Culture 2014, l’associazione LifeOnlus, occupArti e Femminile Maschile Plurale hanno organizzato un doppio appuntamento per presentare il libro “Femminismi musulmani – Un incontro con il Gender Jihad” (venerdì 30 maggio, ore 18, libreria Feltrinelli, via Diaz 14), a cura di Ada Assirelli, Marisa Iannucci, Marina Mannucci, Maria Paola Patuelli, edizione Fernandel, nato dopo la due giorni di convegno l’anno scorso alla biblioteca Classense, e la proiezione del documentario di Fabrizio Fantini “Beyond Islam’s Doors – Oltre le porte dell’Islam”, realizzato dalla casa di produzione LaDamaSognatricd produzioni audiovisive in HD, in collaborazione con il Centro Interculturale Zonarelli Bologna, l’Anna Lindh Foundation, l’Emilia Romagna Film Commission e le associazioni Life Onlus e OccupArti (presentazione sabato 31 maggio, ore 18, sala D’Attorre, via Ponte Marino 2)

Ringraziamo tutti quelli che hanno partecipato agli eventi 

https://www.youtube.com/watch?v=EccntSPYJDU

 

Beyond Islam’s Doors (Oltre le Porte dell’Islam) ANTEPRIMA IN ROMAGNA 31 MAGGIO 2014

Beyond Islam's Doors (Oltre le Porte dell'Islam) ANTEPRIMA IN ROMAGNA 31 MAGGIO 2014

http://www.retemier.it/2014/05/beyond-islams-doors-oltre-le-porte-dellislam/#share

LaDamaSognatrice Produzione Audiovisive in HD e il Centro Interculturale Zonarelli Bologna in collaborazione con l’Anna Lindh Foundation, l’Emilia Romagna Film Commission, le associazioni Life Onlus e occupArti sono lieti di invitarvi il sabato 31 maggio 2014 alle ore 18:00 presso la Sala P. Paolo D’Attorre di Casa Melandri – via Ponte Marino, 2 a Ravenna per l’anteprima in Romagna del documentario dal titolo Beyond Islam’s Doors – Oltre le Porte dell’Islam

Il filmato della durata di 85 minuti in lingua italiana, con sottotitoli in lingua inglese, è una rappresentazione visiva di un’indagine fenomenologica sull’Islam in Emilia-Romagna per dar voce al sentimento religioso vissuto dai cittadini musulmani di Bologna e Ravenna, città multi-religiose caratterizzate da un intenso dialogo interculturale.
Se integrazione non significa assimilazione, la conoscenza diventa l’unica arma possibile per superare la discriminazione. Oltre le porte delle case di concittadini italiani, con una fede comune nella Shari’a (la legge coranica), dei loro luoghi di culto e dei centri di aggregazione si apre allora un mondo di storie, riti, usi e tradizioni che raccontano il modo di vivere l’Islam in Italia, qui e ora.

Introduce il documentario e conduce il dibattito Luca Pavarotti, Capo Servizio Corriere Romagna. Inoltre saranno presenti gli autori Fausto Amelii, Chiara Roncagli, Fabrizio Fantini e Alessandro Vanoli (Docente di Storia del Mediterraneo – Università di Bologna) nonché i partecipanti al progetto Nasiru Ajani, Ammar Ghebache e Marisa Iannucci.

Durante l’evento sarà offerto un buffet dal catering solidale multietnico a cura di “La via per l’Oriente” (un progetto Life Onlus)

INGRESSO GRATUITO

http://beyondislamsdoors.wordpress.com

Aspettando il Festival delle Culture: un maggio fra libri, stelle, calcio e murales. Programma del “Pre-Festival 2014″.

LaDamaSognatrice HD Audiovisual Production:

#beyondislamsdoors #occuparti #lifeonlus il 31 maggio 2014 #anteprima in #Romagna del #documentario con la presenza degli autori e dei partecipanti al progetto conduce #lucapavarotti
VI ASPETTIAMO…

Originally posted on Festival delle Culture:

Nel mese di maggio parte il percorso di avvicinamento alla ottava edizione del Festival delle Culture di Ravenna, con un ricco calendario di appuntamenti. La VIII edizione del Festival delle Culture si terrà il 6, 7, 8 giugno 2014. Promosso dal Comune di Ravenna, anche quest’anno, sulla scia del buon risultato dell’anno precedente, il Festival è stato ideato e organizzato attraverso un metodo di progettazione partecipata che ha l’obiettivo di valorizzare la creatività diffusa, favorire lo scambio di idee e saperi e consolidare il senso di appartenenza al Festival stesso. Nel mese di novembre 2013 si è dunque formato un gruppo di progettazione partecipata di cui hanno fatto parte membri di associazioni, gruppi informali e singoli cittadini di ogni nazionalità. Il gruppo ha innanzitutto deciso la linea programmatica e il tema portante del Festival, che gira intorno ai concetti di cittadinanza,confine, multiculturalità, convivenza. “La bellezza del…

View original 876 altre parole

Presentazione del libro: Femminismi musulmani

In occasione del FESTIVAL DELLE CULTURE – PRE-FESTIVAL 2014

a cura del gruppo di progettazione partecipata del Festival delle culture

LIFE onlusAssociazione Femminile Maschile Plurale FMP – Rete Donne CGIL

occupArti

sono lieti di invitare alla presentazione del libro:

Femminismi musulmani

Un incontro con il Gender Jihad

a cura di Ada Assirelli, Marisa Iannucci, Marina Mannucci, Maria Paola Patuelli

Fernandel 2014 – Ebook @ Women 2014

Venerdi 30 maggio 2014 alle ore 18.00

presso la Libreria Feltrinelli, Via Diaz 14, a Ravenna

Introduce il volume e conduce il dibattito

Federica Angelini, giornalista

Saranno presenti le curatrici del volume

e Federica Fabbiani (Ebook @ Women)

È possibile che donne fra loro diverse – italiane e marocchine – di diversa fede religiosa – musulmana e cattolica – oppure laiche e non credenti, si incontrino in un comune percorso di ricerca e di reciproco riconoscimento? È possibile, in un contesto che spesso ancora vede nelle differenze culturali un dato naturale, indiscutibile e immutabile?

È difficile ma possibile. È difficile perché spesso la realtà conduce in direzioni opposte all’incontro, perché chi desidera l’incontro pensa che la forza del desiderio sia di per sé inarrestabile e risolutiva, ma non sempre è così. È difficile perché nulla è mai lineare e facile.

Ma è possibile, ed è accaduto a Ravenna, quando la relazione fra donne diverse si è fatta paziente, quando si è scoperta l’esistenza di un elemento comune e arcaico, il patriarcato, che con radici profonde attraversa epoche, culture e continenti fra loro lontani. Una scoperta che ci ha dato forza, perché ha consolidato in ognuna di noi la speranza che la libertà sia possibile e singolare. Ognuna con la sua storia.

Un percorso comune di ricerca e di riconoscimento è dunque possibile quando la relazione fra donne tra loro diverse viene mostrata nella sfera pubblica e assume così il carattere dell’azione politica, che segnala la dimensione civile e non solo culturale e interiore dell’incontrarsi. Di questo incontro, fatto di ricerche personali messe poi in comune, e di riflessioni scambiate, questo libro è archivio di memoria e testimonianza.

Il volume contiene contributi di Latifa Al Bouhsini, Aycha Al Hajjami, Ada Assirelli, Renata Bedendo, Marisa Iannucci, Maria Luisa Boccia, Marina Mannucci, Maria Paola Patuelli, Abdennur Prado.

Femminismi-musulmani-RAflyer

BEYOND ISLAM’S DOORS – Oltre le Porte dell’Islam anteprima in ROMAGNA per il PRE-FESTIVAL DELLE CULTURE 2014

BEYOND ISLAM’S DOORS – Oltre le Porte dell’Islam anteprima in ROMAGNA per il PRE-FESTIVAL DELLE CULTURE 2014

http://festivaldelleculture.wordpress.com

http://ladamasognatrice.com/

Continua a leggere

ANTONIONI POINT A SANTARCANGELO DI ROMAGNA PER DOCINTOUR 2014

#antonionipoint in Romagna!!! continuano le proiezioni di Antonioni Point per la rassegna #docintour 2014: domani sera alle ore 21:00 al SUPERCINEMA di SANTARCANGELO DI ROMAGNA #supercinemasantarcangelo
buona visione ai #romagnoli

https://www.facebook.com/supercinemasantarcangelo

http://www.supercinemasantarcangelo.com/#!programmazione/c1qu8

Oltre…. il RIFF

Oltre le Porte dell’Islam entra nel catalogo del Rome Indipendent Film Festival, il Riff Movie Archive, che a oggi conta quasi 7000 titoli.

WORKSHOP ESPERIENZIALE SULLE TECNICHE DI FOTOTERAPIA con JUDY WEISER al PERUGIASOCIALPHOTOFEST 2013

Judy Weiser : “Workshop esperienziale sulle tecniche di fototerapia: come le fotografie possono essere usate per la comprensione e il cambiamento”

Accademia di Belle Arti P. Vannucci – P.zza S. Francesco al Prato n. 5

Workshop esperienziale su tecniche di fototerapia e sulla loro utilità nelle azioni ad impatto sociale, nei progetti di fotografia-partecipativa e nelle attività di auto-esplorazione del se.
Imparare come le fotografie creino significato, mettano in relazione con i sentimenti, contengano segreti, attivino ricordi, e raccontino le proprie storie quando usate come strumenti per azioni sociali, terapia, o come attività volte ad accrescere il benessere e ridurre l’esclusione sociale.Il workshop (“master class”) tenuto dalla psicologa canadese e arte terapeuta Judy Weiser (considerata il massimo esperto mondiale in “tecniche di fototerapia”) fornirà opportunità per capire le ragioni per cui queste tecniche riescono così bene a migliorare la pratica della terapia che sono poi le stesse motivazioni del successo di attività basate sulla fotografia in azione sociale o di fotografia partecipata – progetti di ricerca o per uso personale di auto-esplorazione.

LaDamaSognatrice ha seguito il workshop che lavora sulla parte “emotiva” della foto e non su quella “artistica”. Un’altra tappa verso il progetto di un documentario sulla foto-terapia terapeutica.

www.phototherapy-centre.com

http://www.perugiasocialphotofest.org/it/judy-weiser